Salta al contenuto principale

Tipologie

Ogni palato ha la sua bollicina.

Un’anima, una terra, tante sfumature diverse per 3 tipi di Prosecco DOC.

Il suo profumo floreale e fruttato, sapore fresco, leggero e brioso: il Prosecco DOC è il vino simbolo del bere semplice, raffinato che si identifica con l’inconfondibile stile di vita Made in Italy.

Le uve usate per il Prosecco DOC sono principalmente Glera, una qualità tipica del nord est d’Italia fin dall’età dei romani.
Glera è un tipo di uva bianca. I suoi rami sono di tonalità nocciola scura e producono una grande quantità di grappoli d’uva color paglierino.

Prosecco DOC.
Tre tipi, tre perlage e una sola origine.

Spumante

La tipologia più nota e diffusa, ha un perlage fine e persistente. In base al contenuto zuccherino, il Prosecco DOC Spumante può essere Brut, Extradry, Dry o Demi-sec.

Colore

Colore Giallo paglierino più o meno intenso, brillante, con spuma persistente.

odore

Odore Fine, caratteristico, tipico delle uve di provenienza;

Titolo alcolometrico

Titolo alcolometrico 11,00% vol;

sapore

Sapore Da brut a demi-sec, fresco e caratteristico;

acidità

Acidità totale minima 5,0 g/l;

Estratto non riduttore minimo

Estratto non riduttore minimo 14,0 g/l;

Pressione

Pressione Maggiore di 3 Bar.

Prosecco DOC.
Tre tipi, tre perlage e una sola origine.

Frizzante

Ha un perlage lieve e meno persistente.

colore

Colore Giallo paglierino più o meno intenso, brillante, con evidente sviluppo di bollicine.

odore

Odore Fine, caratteristico, tipico delle uve di provenienza;

Titolo alcolometrico

Titolo alcolometrico 10,50% vol;

sapore

Sapore Secco o amabile, fresco e caratteristico.

acidità

Acidità totale minima 5,0 g/l;

estratto

Estratto non riduttore minimo 14,0 g/l;

pressione

Pressione Compresa tra 1 Bar e 2,5 Bar.

Prosecco DOC.
Tre tipi, tre perlage e una sola origine.

Tranquillo

Il perlage è assente.

colore

Colore Giallo paglierino.

Odore

Odore Fine, caratteristico, tipico delle uve di provenienza;

Titolo alcolometrico

Titolo alcolometrico 10,50% vol;

sapore

Sapore Secco o amabile, fresco e caratteristico.

Acidità totale minima

Acidità totale minima 5,0 g/l;

Estratto non riduttore minimo

Estratto non riduttore minimo 14,0 g/l;

Pressione

Pressione Inferiore ad 1 Bar.

Esistono diversi

Prosecco DOC Spumante

Secondo il solo grado zuccherino, ovvero la quantità di zucchero presente.

MENO DI 12 g/litro.

BRUT

COMPRESO TRA 12 e 17 g/litro.

EXTRA DRY

COMPRESO TRA 17 e 32 g/litro.

DRY

COMPRESO TRA 32 e 50 g/litro.

DEMI-SEC

Prosecco DOC con

rifermentazione in bottiglia

Degna di nota è la produzione di Prosecco DOC con rifermentazione in bottiglia, tecnica tradizionale di fine ‘800, dove, grazie all’affinamento sui lieviti naturali dell’uva, è presente una lieve velatura che rende più morbide e rotonde le sensazioni gustative. In questo caso, l’etichetta avrà la dicitura Rifermentazione in bottiglia.

Potrebbero piacerti anche

Approfondisci

Risotto al Radicchio Rosso

Abbina così il tuo Prosecco DOC!

Approfondisci

Conservazione e Degustazione

Come apprezzare il Prosecco DOC

Approfondisci

Storia

Scopri la storia di Prosecco DOC