Salta al contenuto principale

Territorio

Terra che parla di bellezza e bollicine.

Gorizia e provincia

Una provincia davvero internazionale.

La provincia goriziana è da sempre costellata dall’unione di diverse culture e lingue dalle quali è difficile non rimanere affascinati.

Gorizia, la Berlino sull’Isonzo

Punto di congiunzione tra latino, slavo e germanico, Gorizia è diventata regina interculturale.

Luogo di incontro tra due famose valli, quelle di Isonzo e quelle di Vipacco, e circondata dalle colline del Collio, note per il loro clima particolarmente favorevole per la produzione del vino. La città vanta architetture medioevali, barocche e ottocentesche che convivono armoniosamente, donandole un aspetto unico.  

Una particolare curiosità è che nella provincia di Gorizia, oltre all’italiano e allo sloveno, esistono forme particolari di dialetto: la Bisiacaria parlata a Gorizia, un misto tra la lingua veneta e il triestino, e il Graisan in uso a Grado.

 

Curiosità

Tra gli appuntamenti imperdibili della provincia si segnalano:

  • Expomego, una fiera campionaria che si tiene tra aprile e maggio;

  • Ruralia fiera agroalimentare ad ottobre;

  • Vinum Loci fiera enologica sempre ad ottobre.

 

Info turismo

Ufficio Informazioni Turistiche

Palazzo comunale - p.zza del Municipio, 1 - 34170 Gorizia
Tel. 0481 383339-383287-383380 - Fax. 0481 383352

Orario: 8.45 - 12.00 Lunedì - venerdì

Punti di interesse:

Potrebbero piacerti anche

Scopri di più

Prosecco DOC e la Barcolana

Scopri di più

La Scuola del Mosaico di Spilimbergo

Scopri di più

L'orto botanico di Padova: un viaggio attorno al mondo, naturalmente bello