Salta al contenuto principale

News

Tutte le ultime notizie sul Consorzio Prosecco DOC.

17 Marzo 2021

#ItalianGenio: Prosecco DOC punta al cuore dell’italianità, e la racconta con passione

Quante e quali forme può assumere la genialità imprenditoriale tipicamente italiana, quell’irripetibile mix di stile, talento, emozionalità e bellezza che costituisce il cuore del Made in Italy? Che domande: le forme attraverso le quali si concretizza il genio italiano sono infinite, molteplici e complementari. Molti hanno cercato di definire e imbrigliare lo stile di vita italiano, senza però riuscirvi: essere capaci di delimitare i confini d’un concetto che porta con sé la ricercatezza, l’attenzione ai particolari e all’originalità, la capacità di saper riconoscere la bellezza e di saperla creare, la gioia di vivere, non è d’altronde affatto semplice.

L’esperienza italiana è un’esperienza soprattutto di di tipo sensoriale, collegata cioè a gusto, tatto, olfatto e udito – ma anche culturale e formativa: Prosecco DOC ha saputo intuire che sono proprio questi gli aspetti dell’offerta italiana da comunicare e valorizzare, e ha deciso di raccontarli nel progetto #ItalianGenio. Un brand forte come il Made in Italy possiede infatti un asso nella manica non da poco, il fattore emozionale, in grado di evocare nell’immaginario collettivo uno specifico stile di vita, una qualità peculiare dei prodotti e delle esperienze, un certo tipo di suggestioni e di autenticità. È proprio sul fattore emozionale che le aziende italiane che esportano i loro prodotti e servizi nel mondo devono puntare per tradurre l’attrattiva in valore economico concreto.

Facile a dirsi, diranno in tanti, meno a farsi: perché allora non seguire la narrazione di Prosecco DOC, imparando da chi, già da tempo, è stato capace di dar voce alla genialità italiana? Storia, cultura, natura, bellezza e innovazione sono gli elementi che contraddistinguono le nove province di produzione del Prosecco DOC (in Veneto e in Friuli-Venezia Giulia) e che parallelamente caratterizzano anche le eccellenze imprenditoriali – ossia i vari #ItalianGenio – che si sviluppano in questi territori. Partendo dalla provincia di Treviso con Itlas, azienda di pavimenti prefiniti in legno, che nasce da una scelta molto chiara, per sé e per il consumatore finale: un progetto ecocompatibile di totale garanzia. Passando al vicentino con Arclinea: nata come una falegnameria nel 1925, l’azienda è oggi una realtà virtuosa del settore cucine e arredamenti che fonde estetica, architettura e artigianalità.

Arclinea

Il padovano è presente con Henderson Shoes, un'impresa familiare diventata un marchio della moda italiana esportato a livello mondiale che ha sempre puntato su ingredienti come innovazione e tradizione.

Henderson Shoes

Nel veneziano, Slowear è un progetto multibrand che racchiude nel suo nome l'idea di una filosofia “slow” della moda: un marchio d'abbigliamento fiero di mostrare le sue radici locali, pur avendo sviluppato una dimensione globale.

Slowear

Nella provincia di Pordenone risuona invece l’esempio di Brionvega: azienda di elettronica di design nata in Veneto, spostatasi a Milano, che ha da sempre puntato su personaggi al top dell’industrial design italiano, per arrivare ad avere un radiofonografo tra gli oggetti al MoMA di New York.

A Trieste, da una brillante intuizione nasce AREA Science Park, ente che opera nel mondo della ricerca e dell’innovazione a sostegno delle imprese: in tale contesto si sviluppa Cooperativa Primo Principio che – con la sua tecnologia applicata all’agricoltura di precisione – supporta i produttori di Prosecco DOC. L’origine di Moroso s’attesta invece negli anni ’50 a Udine, area fondamentale per il settore del legno e per la produzione di mobilio: originalità, qualità e passione sono i valori che accomunano Prosecco DOC e questa realtà di fama internazionale, che oggi vanta collaborazioni con alcuni dei designer più talentuosi al mondo. 

Area Science Park

Chiudiamo prima con la provincia di Gorizia, dove il saper fare artigiano di Alto Adriatico Custom trova la sua realizzazione in imbarcazioni create a Monfalcone, polo nautico di lunga tradizione, dai maestri d'ascia Paolo e Odilio.

Alto Adriatico Custom

Infine, ultimo ma non meno importante, il bellunese, in cui spicca De Rigo, uno dei leader mondiali nel design, nella produzione e nella distribuzione di occhiali high-end di alta qualità, e tra più importanti retailer nel campo dell’ottica internazionale. 

De Rigo

In alto i calici e buon #ItalianGenio a tutti!

Potrebbero piacerti anche

Scopri di più

Vicenza

Scopri di più

Obiettivo Tricolore - La Grande Staffetta

Scopri di più

Bella Magazine party