Salta al contenuto principale

News

Tutte le ultime notizie sul Consorzio Prosecco DOC.

14 Febbraio 2020

Il Consorzio aderisce al progetto OZOPLUS WINE

Il consumatore moderno, nella scelta del vino, è sempre più attento agli aspetti salutistici e premia i prodotti genuini.

È necessario quindi ridurre l’uso di sostanze chimiche dannose in vigneto e in cantina.

Il Consorzio di Tutela della DOC Prosecco ha deciso di aderire al progetto OZOWINE, che con un approccio totalmente innovativo, prevede l'applicazione in vigneto di acqua ozonizzata e lieviti autoctoni per la riduzione dei solfiti in cantina. I ceppi di lievito introdotti appartengono alla specie Starmerella bacillaris e hanno attività antifungina (contro lo sviluppo della muffa grigia – Botritys cinerea).

Una volta, introdotti con i grappoli d’uva in cantina, sono in grado di migliorare la qualità del vino durante la prima fase della fermentazione senza richiedere l’aggiunta di solfiti.

 

 

 

Iniziativa finanziata dal Programma di sviluppo rurale per il Veneto 2014-2020. Organismo responsabile dell’informazione: VI.V.O. CANTINE SAC – Autorità di gestione: Regione del Veneto – Direzione AdG FEASR Parchi e Foreste. DGR n. 736/2018 e s.m.i.. Misura 16 “Cooperazione”

Progetto OZOWINE

Potrebbero piacerti anche

Scopri di più

Il mito di Casanova a Venezia

Scopri di più

Prosecco DOC alla 75^ Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia

Scopri di più

Prosecco DOC e la Barcolana