Salta al contenuto principale

News

Tutte le ultime notizie sul Consorzio Prosecco DOC.

07 Settembre 2022

Genius moves the world Tribute to Antonio Canova

L’eleganza e l’armonia dell’arte italiana di Antonio Canova incontra la maestria dell’arte del vino.

 

Genius moves the word

 

Prosecco Doc sceglie di celebrare il bicentenario della morte di Antonio Canova con un omaggio alla sua arte, attraverso il cortometraggio GENIUS MOVES THE WORLD.

Un cortometraggio che racconta di un viaggio emozionante, ideato dal regista e filosofo dell’immagine Carlo Guttadauro, ci trasporta nella seconda metà del settecento incontrando e scoprendo  le atmosfere in cui Canova si muoveva, immaginava, contemplava e dava forma alla materia, rivelando in questa la grazia, la bellezza sentimenti che si ritrovano nella degustazione di un calice di bollicine italiane Prosecco. 

Il racconto prende vita attraverso i tre protagonisti: il giovane Antonio Canova interpretato da Michele Piccolo, la statua di Ebe impersonificata da Virna Toppi, prima ballerina del Teatro alla Scala di Milano e il cantiniere di Prosecco DOC rappresentato da Andrea Offredi.

È l’arte a muovere il mondo, l’arte di una ballerina che danzando racconta la storia di Ebe e la passione di un vignaiolo che raccoglie i suoi frutti e li ritrova in una bottiglia.  Dai loro sguardi si coglie la semplicità della bellezza, che eleva la quotidianità in opera d’arte, la necessità di raccontare un mondo splendido dove armonia e amore trovano le loro forme grazie alle mani dell’uomo e al suo ingegno. 

Il fil rouge del racconto è il marmo. Materiale mutevole che grazie all’esperienza, lo studio e il desiderio dell’Italian Genio può trasformarsi. Antonio Canova genera bellezza e dallo stesso marmo il vignaiolo ritrova la sua arte in una bottiglia di Prosecco. 

Una voce narrante profonda, come a leggere una poesia sul bello, dei colori che distinguono la realtà da un sogno onirico dove le forme armoniche fluttuano come una ballerina elegante. Qui nasce l’idea capace di muovere il mondo, in grado di portare meraviglia nella quotidianità di un uomo. 

Per Prosecco Doc è un immenso onore riconoscere in Antonio Canova un Italian Genio da poter raccontare.

“Siamo onorati e orgogliosi di condividere con il sommo Maestro Canova le stesse origini trevigiane, umili, ma dalle immense potenzialità. Qualità che Antonio Canova è riuscito a valorizzare esaltando la bellezza della semplicità tanto da farla apprezzare in tutto il mondo. Ancora oggi, come allora, le sue opere di rara eleganza costituiscono l’emblema di un’espressione artistico-culturale di grande ispirazione, riconducibile a un territorio straordinariamente fecondo qual è il Veneto, terra generosa da ogni punto di vista” afferma così il presidente di tutela della DOC Prosecco Consorzio Stefano Zanette.

Il racconto di un genio dalle cui mani nascono idee che rivoluzionano il mondo, lo stesso genio che ispira ogni giorno l’importante lavoro di ricerca, produzione e valorizzazione del territorio del Consorzio Prosecco DOC.

Potrebbero piacerti anche

Scopri di più

Triennale di Milano